Dietro ai racconti sui forum e articoli sui giornali anti Google si cela un misterioso cliente che paga fior di dollari per creare una campagna di “bad reputation” nei  confronti di Google.

E chi sarà mai… Apple?  Microsoft? No è stato Facebook!!

Un portavoce di Facebook la notte scorsa ha confermato che Facebook ha assunto Burson-Marsteller per due motivi prinicipali:

  1. perchè Google sta lavorando su un social networking senza tutelare la privacy
  2. perché Facebook risente del fatto che Google tenta di utilizzare i dati di Facebook per il proprio Google Social

Lo scontro tra Google e Facebook rappresenta una delle più grandi battaglie  nell’era di Internet.

Ma cosa si nasconde dietro? Forse lottano per il predominio sulla pubblicità online?

Google non riuscirà mai a vincere Facebook sul versante social, questo è certo. Ma dopo questa figuraccia Facebook sembra aver paura, di non sentirsi poi così invincibile come sembra.

E se, invece,  fosse una granda campagna di “web popularity” di zio Google a discapito di Facebook in previsione del suo social?

Per altri dettagli sulla guerra dei colossi leggi qui

Annunci