Archivi per il mese di: ottobre, 2013

emailmarketingUna persona cara, che sa bene di cosa mi occupo, mi ha inoltrato una mail che ha ricevuto in azienda, inviata da una Web Agency di Modena. Una di quelle mail inviate ad aziende con siti web così presi a caso (perchè se avessero analizzato il sito avrebbero di sicuro visto che dietro c’era la mano SEO)

In pratica il nome dell’allegato pdf inviato da questa web agency di Modena è, giuro

web marcheting 1.pdf

E vabbè capita, io a volte mi accorgo di aver digitato parole senza senso dalle serp di zio G. 🙂

Ma poi apro l’allegato e leggo… (vi ri-giuro)

IL TUO SITO è STATO REALIZZATO SECONDO GLI STANDAR MODERNI
CHE RICHIEDE INTERNET???
SE LA RISPOSTA E’ NO ****** ,A MODENA, TI DA LA POSSIBILITA’ DI FARE O
RIFARE IL TUO SITO PERSONALE CON OTTIME CONDIZIONI ECONIMICHE.

E poi spiega nello specifico cosa fa :
Link menu navigazione → ?
Pagine dinamiche  → mah
Ottimizzazioni grafiche → me lo auguro
Eliminazione del flash  → questa è bellissima, in pratica non ti fa venire gli occhi rossi con la foto 🙂
Fan page FACEBOOK  → e perchè sono avanti…
Sito Responsive  → unica nota tecnica senza errori e con un senso

E poi i saluti

Non perdere questa occasione fai
crescere il tuo business!!!!

Ok io non aggiungo altro…

Pizza, Justin Bibier e Messi, le parole più cercate su Google

 

OMG 

Non so per cosa devo preoccuparmi di più…

Poi però non lamentatevi se siete obesi, ascoltate musica assurda e guardate il calcio alla tv 🙂

Dedicata al mio amichetto 🙂

 

Partiamo da questa immagine.

effetti-algoritmi-googleAlgoroo registra  l’impatto, più o meno forte, che hanno gli aggiornamenti dell’algoritmo di Google nel ranking di migliaia di parole chiave. Parliamo, ovviamente, di zio G americano, quello .com 🙂

Ho guardato i picchi  e cercato un riscontro .

Gennaio 2013 → Google annuncia il primo ufficiale update del 2013, dalla serie “buon anno”. Il grafico mostra un red roo di 2.24 (il roo sarebbe l’andamento medio per parola chiave al giorno)

Aprile 2013 → In realtà Matt Cutts ha annunciato un Panda update a Marzo, e sinceramente non credo l’effetto a scoppio ritardato di un mese..

Maggio 2013 → A maggio succedono un bel po’ di cose: 9 maggio “Phantom“, 21 maggio “domain crowding“, in pratica Google realizza un update per controllare il crowding/diversity nelle SERP dalla seconda pagina, 22 Maggio Google Penguin Update 2.0 (ed effettivamente il giorno dopo si nota un clamoroso picchio verso l’alto)

Giugno 2013 →  giugno pullula di aggiornamenti ed è evidente dal grafico: Payday Loan Update (11 giugno, un pò di pulizia in serp),  Panda Dance (11 giugno), Multi-week Update (27 giugno Matt Cutts twitta che ci sarà un aggiornamento multi-week, e lo vediamo chiaramente nel grafico)

Luglio 2013 → Knowledge Graph Expansion non turba più di tanto…

Agosto 2013 → Gli articoli di approfondimento, “in-depth articles”, per cercare di dare maggiore  spazio ai contenuti cosiddetti long-form.
Il 20 agosto arriva il Colibrì, Hummingbird Update. Lanciato senza avvertire, zio G lo renderà noto solo un mese dopo 😦

Il Colibrì è forte, e si vede chiaramente dal grafico.

E quindi?

Ho l’impressione che il Colibrì, non annunciato come gli altri ma volato nelle serp a tradimento ci darà filo da torcere, e io quando c’è aria di nuovo sono sempre allegra 🙂

E la prossima volta, dopo avere cercato di spiegare quello che faccio a qualcuno che mi chiede “di cosa ti occupi?” , e puntualmente l’affermazione quasi sempre è “ah lavori per Google?”… comincerò a rispondere “un poco sì”

Buon Colibrì a tutti

Google